Informazioni

Sono previste due forme di rimborso in caso di errato pagamento:

1) SU RICHIESTA: il cittadino interessato può presentare istanza di rimborso in carta libera, indirizzata al Sindaco, specificando le motivazioni della richiesta, entro 5 anni dal giorno del pagamento, ovvero dal giorno in cui è stata notificata sentenza definitiva sul ricorso. Il Comune provvede ad effettuare il rimborso entro centoottanta giorni dalla data di presentazione dell'istanza.

La legge non prevede alcun termine per l'Ufficio Tributi per dar seguito alla richiesta di rimborso.

2) D'UFFICIO: nel caso in cui l'Ufficio Tecnico Erariale provveda a notificare al cittadino la rendita definitiva e questa risulti inferiore alla presunta, è dovuto dal Comune al cittadino un rimborso calcolato per tutti gli anni in cui si è accertata questa difformità.

Nel caso in cui la rendita definitiva sia maggiore della presunta, il cittadino diventa debitore nei confronti del Comune. Il termine per la notifica della liquidazione da parte dell'Ufficio Tributi al contribuente, è il 31 dicembre dell'anno successivo a quello della comunicazione dell'Ufficio Tecnico Erariale. Il versamento deve avvenire entro 90 giorni dalla data di notifica dell'avviso di liquidazione.

 

Riferimenti e contatti

Ufficio
Ufficio Tributi
Referente
Claudia Ceccherini - Alessandra Corti
Responsabile
Roberto Bastianoni
Indirizzo
Piazza Matteotti n. 18 Tavarnelle Val di Pesa
Tel
055 8050836 - 055 8050834
Fax
055 8050818
E-mail
c.ceccherini@comune.tavarnelle-val-di-pesa.fi.it - a.corti@comune.tavarnelle-val-di-pesa.fi.it
Orario di apertura
martedi e giovedi 8.30 - 13.00 e 15.30 - 19.00

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *